Nei panni di Zaff

Riassunto:

Zaff ha 6 anni e non ne vuole sapere di fare il re, il principe, l’ingegnere o il meccanico. Zaff vuole essere una principessa. Un maschio che vuole fare la principessa? Impossibile per i suoi amici e amiche. Ma cosa succede quando una vera principessa, la Principessa sul pisello, vuole fare il portiere di calcio? La principessa non si perde d’animo e trova subito una soluzione. E come in tutte le storie di principessa arriverà anche una fata ad aiutarli.

Commento:

Questo divertente e colorato libro illustrato affronta in modo delicato ed equilibrato ma al tempo stesso frizzante e divertente il tema dell’identità e della libertà di essere in base al proprio sentire. Il libro, su cui l’autrice ha lavorato a lungo, discutendolo e revisionandolo con alcuni psicologi, incuriosisce e diverte le lettrici e i lettori. La storia adotta il punto di vista di Zaff e ci fa scoprire le sue emozioni di fronte alle reazioni di chi lo giudica e deride. La storia di Zaff, ma anche quella della Principessa sul pisello, ci invitano a riflettere sulla distinzione spesso troppo netta e dicotomica tra “cose da maschio” e “cose da femmina” e a superare queste attribuzioni tradizionali e puramente convenzionali, per lasciare a bambini e bambine la libertà di espressione di cui hanno bisogno per riconoscersi e accettarsi. La ricerca della propria identità, dei ”panni” nei quali ognuno/a di noi si sente bene perché si riconosce, talvolta è già acquisita fin dalla prima infanzia, altre volte ha bisogno di tempo per manifestarsi. A questo riconoscimento del diritto di coltivare i propri desideri e il proprio modo di essere e sentire, liberi/e dal giudizio degli altri, si accompagna il bisogno di rispettare le scelte degli altri, non discriminando (e spesso deridendo) chi vuole sperimentare qualcosa fuori dal comune. Da un lato il libro parla a bambine e bambini della libera esplorazione della propria identità e del rispetto di quella dei compagni, dall’altro è un messaggio per gli adulti perché ne accompagnino la crescita senza ansia e senza atteggiamenti di controllo o, peggio, di emarginazione. Un libro che invita a essere ciò che si è, imparando a rispettare le differenze e mettendosi sempre nei panni degli altri.

A cura di: Centro MeTRa (Italy)

Autore/rice: Salvi, Manuela

Illustratore/rice: Cavallaro, Francesca

Casa editrice: Fatatrac

Città: Firenze

Anno: 2015

Pagine: 44

ISBN: 9788882223892

Fascia d'età: 3 – 5

Lingua: IT

Lingua originale: IT

Parole chiave: Diversità, Empowerment, Identità, Principessa/principe, Sport


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Parole chiave (OR)

  • Fascia d'età

  • Ordina risultati