Una ragazza in cima

Riassunto:

La storia vera di Henriette D’Angeville che, nell’Ottocento, fu la prima donna a scalare il monte Bianco. A quel tempo, molti pensavano che l’alpinismo non fosse affatto adatto per le donne. Ma Henriette ha dimostrato che si sbagliavano di grosso…

Commento:

Questo breve e simpatico romanzo di Francesca Brunetti, illustrato da Marianna Coppo, si inserisce nel filone, in questo momento relativamente in espansione e al centro dell’attenzione mediatica dopo il caso editoriale del fortunato Storie della buonanotte per bambine ribelli, dei racconti di donne che in varie epoche sono riuscite a compiere imprese ritenute impensabili, appunto, per una donna, mentre oggi sono all’ordine del giorno. Per ricordare che la strada dell’emancipazione femminile è stata lunga e difficile, e che nonostante molte/i oggi pensino che non ci sia più nulla da conquistare, rimangono ancora moltissimi traguardi da raggiungere. Più in generale, la storia può anche essere letta come uno stimolo a essere se stessi e ad andare avanti per la propria strada anche quando (quasi) tutti sono contrari o ostili, un insegnamento sempre importante per le bambine e i bambini.

A cura di: Centro MeTRa (Italy)

Autore/rice: Brunetti, Francesca

Illustratore/rice: Coppo Marianna

Collana: Leggimi!

Casa editrice: Sinnos

Città: Roma

Anno: 2017

Pagine: 91

ISBN: 9788876093708

Fascia d'età: 6 - 10

Lingua: IT

Lingua originale: IT

Parole chiave: Empowerment, Personaggi famosi, Personaggi femminili


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Parole chiave (OR)

  • Fascia d'età

  • Ordina risultati