Un papà su misura

Riassunto:

Se hai solo una mamma – alta, forte, intelligente e brava in matematica – ma non hai un papà, puoi sempre mettere un annuncio come decide di fare la protagonista di Un papà su misura: “Cerco papà così-cosà. Chi non lo è, a casa sua se ne sta”. Ma gli aspiranti papà non hanno i requisiti, non sono né belli, né alti, né sanno andare sui pattini. Alla fine ne rimane solo uno, uno che possiede un unico requisito: è gentile. Mamma e figlia decidono di prenderlo lo stesso: un papà basso, per niente sportivo ma che pazientemente legge le favole della buona notte, e che è il più gentile tra tutti i papà.

Commento:

Il racconto si snoda su una perfetta narrazione in parallelo tra testo e illustrazioni. In entrambi emerge la voce narrante della protagonista, una bambina che sta crescendo in una famiglia monoparentale costituita da lei stessa e la madre. È la mamma l’indiscussa protagonista delle tavole della prima parte dell’albo. La mamma svetta in altezza sopra le altre, vince impassibile un concorso di bellezza in mezzo ad altre stizzite candidate, batte il forzuto di turno a braccio di ferro. Ma ad un certo punto emerge il desiderio di riempire questi disegni anche con la raffigurazione di un papà. Nell’immaginario della bambina che idealmente li disegna, il papà è un supereroe, è bello come i divi del cinema, e intelligente quanto quattro papà messi assieme. Invece il papà che nella realtà si unirà alla famiglia, quello che la bambina e la madre accoglieranno nella loro casa, è un padre normale, che ama gli animali e sa cucinare, ma non è alto, non è sportivo, non sa andare sui pattini. A quel punto le tavole acquistano un maggior realismo, scompaiono le immagini iperboliche e anche la figura della mamma si ridimensiona: un papà su misura con la realtà. Il libro si presta ad una lettura anche non accompagnata perché particolarmente accattivante dal punto di vista visivo, sia per la particolare mimesi con la grafica infantile (i corpi di animali e persone sono sproporzionati, il tratto è ludico-giocoso), per il font molto accessibile e per la tecnica pittorica mista, con inserti fotografici, cartografici, patchwork, ecc.

A cura di: Research Centre Anilij (Spain)

Autore/rice: Calì, Davide

Illustratore/rice: Cantone, Anna-Laura

Collana: Collana di perle

Casa editrice: Arka

Città: Milano

Anno: 2005

Pagine: 32

ISBN: 9788880721512

Fascia d'età: 3 – 5

Lingua: IT

Lingua originale: FR

Parole chiave: Famiglie, Genitorialità, Modello positivo, Sentimenti

en 
es 
fr 
Disponibile in:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Parole chiave (OR)

  • Fascia d'età

  • Ordina risultati